English

SIETE QUI

AUTRICE DEI TESTI

Monica Dengo

PAGINE CORRELATE

Perché cambiare modello di scrittura

Il corsivo, la scrittura più veloce e scorrevole da scrivere manualmente, è tale perché viene eseguita staccando poche volte la penna. Dal punto di vista storico, è la forma più evoluta ed è anche quella che consente lo sviluppo del ritmo, del flusso naturale dei pensieri dalla mente al foglio, del rapporto tra corpo, gesto, segno. Un modello che propone di comporre ciascuna lettera con più tratti, cioè sollevando due o più volte la penna per l’esecuzione di una sola lettera, è contrario al processo evolutivo delle forme scritte.
Se osserviamo l'evoluzione delle forme nella scrittura occidentale fissate nell’alfabeto latino, possiamo notare come queste abbiano subito trasformazioni soprattutto per esigenze di velocità e chiarezza. Uno dei cambiamenti più importanti riguarda il numero di tratti necessari per eseguire una lettera: meno sono i tratti, più la scrittura risulta veloce e scorrevole. 

Oggi molti sostengono che la scrittura a mano sia comunque troppo lenta rispetto alla velocità della mente e dei tempi in cui viviamo. Questo è un punto importante perché è vero che si tratta di una pratica lenta, come lo è camminare rispetto all'uso dell'auto, ma se usassimo solo l'auto e il computer diventeremmo dipendenti da questi mezzi e non potremmo sfruttare a pieno le nostre capacità fisiche personali. 

La scrittura a mano è una pratica che aiuta lo sviluppo di un rapporto equilibrato e armonico tra mente e corpo. 

Il vecchio modello di scrittura, basato sulle forme del corsivo inglese, è legato all'infanzia di molti di noi, quindi ha anche un valore affettivo. Non si tratta di un modello sbagliato in sé, ma è un modello difficile da apprendere. 

Grazie al modello italico invece i bambini compiono i primi passi nel mondo della scrittura e della lettura con un percorso logico e facile da comprendere: apprendono le lettere minuscole nella loro forma più semplice e funzionale e capiscono a cosa servono le legature.

In questo modello le lettere maiuscole dello stampatello vengono usate secondo la loro funzione: per i titoli, all'inizio di paragrafo, per i nomi propri, le città e tutto ciò che richiede specificamente il maiuscolo. Per tutto il resto si usa il corsivo.